Calcio Napoli. La luce alla fine del tunnel?

di Rosario Dello Iacovo

Segnali incoraggianti sembrano emergere nelle ultime ore in relazione alla crisi del Calcio Napoli. Mentre procede il progetto di Gaucci fra conciliazione, arbitrato del CONI e rinvii del Tribunale fallimentare, prende sempre più corpo “Orgoglio Partenopeo”, la manifestazione organizzata dai tifosi che si terrà lunedi 26 luglio alle 20,30 allo stadio San Paolo. Ma andiamo con ordine. Martedi 20 è stato raggiunto l’accordo fra i procuratori dei calciatori azzurri e la società. In tarda serata è arrivato anche l’assenso della Gea World di Alessandro Moggi per la concessione delle liberatorie dei giocatori alla società. Savoldi, Sesa, Zamboni e Olive, erano gli unici a non aver ancora accettato le proposte di Luciano Gaucci. Secondo l’accordo i calciatori percepiranno il 52% netto delle otto mensilità arretrate dell’ultima stagione, più il 50% dell’ingaggio gli eventuali anni successivi. Tale percentuale potrebbe subire un incremento fino a un massimo del 70, 80% in caso di promozione in serie A.

La logorante guerra di posizione di Gaucci sembra ottenere i primi frutti, ma senza mettere da parte la cautela. Convergono sull’obiettivo di assicurare la sopravvivenza alla squadra e la permanenza in serie B la sua strategia di farsi carico solo in parte dei precedenti accordi del Calcio Napoli e la preoccupazione dei calciatori di doversi accontentare in caso di fallimento, delle cifre molto più basse previste del fondo di garanzia. “Siamo ottimisti perché abbiamo notato che i nostri interlocutori hanno capito la nostra buona volontà a chiudere la questione con reciproca soddisfazione”, ha affermato l’avvocato del neopresidente azzurro, Giovanni Bruno. Sulla base dell’accordo raggiunto e delle imminenti liberatorie dei calciatori, l’arbitrato del Coni, riunitosi nella mattinata di mercoledi 21 per dirimere il contenzioso tra il club partenopeo e la federcalcio, dopo due ore di udienza, ha preso tempo fino alla fine della settimana per emettere la sentenza nel procedimento avviato dalla S.S.C Napoli contro la Figc, “Per l’annullamento del provvedimento con il quale il presidente della Federcalcio ha negato l’iscrizione al campionato di serie B della Napoli Sportiva SpA”.

Per quanto ufficialmente si sia discusso solo di aspetti tecnici e procedurali, la convinzione generale è che il rinvio della sentenza di qualche giorno vada interpretato come un’apertura di credito nei confronti dell’ipotesi del fitto di ramo d’azienda. Strada che, con un’opportuna revisione delle regole federali, potrebbe essere intrapresa anche dalle numerose società che dalla A alla C sono prive dei requisiti necessari per assicurarsi la partecipazione ai rispettivi campionati. Sempre mercoledì 21 è stata ufficializzata la data della manifestazione organizzata dai tifosi del Napoli, riunitisi sotto la sigla “Orgoglio Partenopeo”. Si svolgerà lunedì allo stadio San Paolo di Napoli il Testimonial-day. Dalle ore 21 e’ previsto il saluto da parte di numerosi ex calciatori azzurri, intervallato dalla presenza di alcuni artisti napoletani. I biglietti di ingresso, al costo di 5 euro ciascuno, saranno in vendita da giovedi 22, all’Azzurro Service ed al Box Office. I fondi raccolti saranno destinati alla Società Sportiva Calcio Napoli ed all’Ospedale pediatrico Santobono.

Obiettivo dell’Orgoglio Partenopeo non e’ solo quello di sostenere il Napoli, ma soprattutto di dare con la sua presenza un rilevante segnale in vista dei prossimi appuntamenti decisivi per il futuro del Calcio Napoli. Il sito ufficiale – http://www.calcionapoli.it – è uno dei cuori pulsanti del progetto ideato dall’Orgoglio Partenopeo. L’organo telematico della società, infatti, ha riservato da giovedi un apposito spazio all’evento, per far sì che tutti i tifosi, dall’Italia e dall’estero, possano rendersi partecipi dell’iniziativa attraverso le loro adesioni, contribuendo così alla buona riuscita del progetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...